Esplora

Il borgo di Pietralunga è adagiato alla sommità di un colle affacciato sulla Valle della Carpinella, nella fascia interna dell’Appennino Umbro-Marchigiano, fra l’Alta Valle del Tevere e la dorsale della Serra di Burano. Caratteristica saliente di questo territorio è l’interminabile susseguirsi di colline che, prima di raggiungere lo spartiacque appenninico, si scompaginano in tortuose vallate, dove fitti boschi di cerro e roverella rivestono non solo le pendici ma anche i fondovalle, dando l’impressione di un paesaggio primordiale.

  • Il Cammino di Assisi: da Pietralunga a Gubbio

    In viaggio sulle orme di Francesco, tra eremi e foreste sacre

  • Escursioni in bicicletta

    Per gli amanti della bicicletta a Pietralunga è possibile realizzare degli itinerari ad anello che vi permetteranno di scoprire le ricchezze naturalistiche e culturali della Valle del Carpina

  • Santa Maria delle Grazie di Castel Franco

    Narrano le cronache che, ad un quarto di miglio di distanza dall' antico Castello di Castelfranco, esisteva una piccola cappella dove un'affresco, raffigurante la Madonna, era oggetto di conti­nua venerazione. « Era prossima a quattro strade, frequentate da passeggeri, che da Città di Castello conducono a Cagli e da Gubbio ad altri luoghi nella provincia della Romagna

  • Palazzo Fiorucci

    Sulla piazza centrale sorge Palazzo FIORUCCI, costruito nel 1612, sopra le mura di cinta della città da Giovan Giacomo Fiorucci, detto il Magnifico e da suo fratello Don Orazio,Arciprete di Pietralunga.

  • La Foresta Demaniale Pietralunga Bocca Serriola

    Bosco ricco di fauna selvatica che si estende attorno ai piccoli borghi medioevali di Pietralunga e Montone

  • Escursioni a piedi

    Tanti itinerari adatti a tutti da percorre a piedi nelle 4 stagioni dell'anno

  • Alunni Alberto: artigiano del ferro

    AlunniAlberto: artigiano del ferro

  • Rocca Longobarda

    In Piazza Fiorucci è possibile ammirare i resti della porta d'accesso all'antico maniero, costruito in epoca longobarda, intorno all'VIII secolo d.C. come sede gastaldale e avanposto mi­litare.

  • Pieve dei Saddi

    La Pieve de' Saddi, distante da Pietralunga circa 12 Km., è un edificio a pianta rettangolare allungata, diviso in tre navate, separate da colonne massicce e squadrate; è coperto da un soffitto a capriate e arricchito da un' abside di forma semicircolare e dal portico o nartece.

  • Pieve Santa Maria

    Sul fondo di Piazza Fiorucci si erge, maestosa, la Pieve di Santa Maria, la Chiesa parrocchiale di Pietralunga. Molti documenti attestano l'antichità della sua fondazione che si fa risalire intorno al VII-VIII secolo ed il titolo, uno dei più antichi dell' organizzazione ecclesiastica della Diocesi di Città di Castel­lo, col quale l'Arciprete viene insediato "ab immemorabili" cano­nico "extra muros", ne è la fedele testimoninza